news

Home News Global Education
nuovo-format-per-il-festival-del-cinema-africano
Global Education
Italia
Nov 2022

Nuovo format per il Festival del Cinema Africano

Nuovo format per il Festival di Cinema Africano di Verona. Arrivato ai suoi primi 40 anni, il Festival si rinnova, ripensa sé stesso alla luce della sua storia e della società di oggi, della sua esperienza con il pubblico in sala e delle necessità del territorio veronese. Con il 2022 inizia un nuovo programma, più articolato, che abbraccerà vari momenti dell’anno, dividendo la programmazione del Festival in tre grandi appuntamenti.

L’elemento di continuità con le edizioni precedenti è la programmazione per le scuole di ogni ordine e grado nel consueto periodo di novembre/dicembre e che da quest’anno ha preso il nome di FESTIVAL EDUCATIONAL. Tuttavia è stata introdotta una new entry tra il pubblico: le bambine e bambini della scuola d’infanzia con una selezione di cortometraggi della miglior cinematografia internazionale.
Il Festival Educational prosegue nella mission di sensibilizzare le nuove generazioni sui temi della promozione di una società inclusiva e multiculturale attraverso il cinema. Dopo ogni proiezione, esperti in sala, formati per rapportarsi con un pubblico giovane sulle tematiche affrontate dai film, guidano il dibattito, e accompagnano gli studenti sul cammino della riflessione.
Dopo una settimana di proiezioni in città con le scuole e in carcere, e prima che si cominci il tour in provincia, sabato 12 novembre il Festival di Cinema Africano aspetta il proprio pubblico alla Serata di Gala al Cinema Teatro Santa Teresa, a partire dalle ore 21 con i co-direttori artistici Giusy Buemi e Stefano Gaiga.

Il vero cambiamento del format del festival partirà da marzo 2023 con la sezione VIAGGIATORI&MIGRANTI, la kermesse dedicata alle tematiche improntate alla sensibilizzazione e all’informazione sul fenomeno delle migrazioni. Una scelta non casuale, che colloca la rassegna nella “Settimana internazionale d’azione contro il razzismo” promossa dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), e che prevede sempre il coinvolgimento delle realtà locali impegnate su questo tema.  Viaggiatori&Migranti andrà quindi ad arricchire le iniziative di animazione territoriale che si realizzeranno in tutt’Italia.

La kermesse che solitamente si svolgeva a novembre slitta in estate, a fine giugno, con AFRICA SHORT FESTIVAL. Otto giorni di Festival all’aperto, da sabato a sabato. Serate che vedranno, in apertura e chiusura la proiezione di un lungometraggio della miglior produzione della cinematografia africana e una selezione di 20 cortometraggi di fiction in concorso. Corti, scelti tra le migliori produzioni degli ultimi tre anni e realizzati da giovani registi e registe, molti dei quali al loro esordio cinematografico. Il Concorso di Africa Short si rivolge non solo alle produzioni provenienti dall’Africa ma anche da quelle aree geografiche che da sempre intrattengono relazioni sociali ed economiche con essa (come il bacino del Mediterraneo e dell’Asia Minore). Durante gli otto giorni non ci saranno solo film ma anche stand gastronomici e musica.

NOTIZIE CORRELATE

News
Honduras
Apr 2024

In Honduras per “prendersi cura del sangue della terra”

“Abbiamo subito persecuzioni, soprusi, intimidazioni da parte di latifondisti collusi con...
Global Education
Italia
Apr 2024

“Non bisogna dipendere dal giudizio altrui”. Parola di Mazzenga, l’ex prof campionessa novantenne

“Per me lo sport è una grande passione ed è stato...
News
Haiti
Mar 2024

Haiti, simbolo della crisi geopolitica mondiale

Haiti è il Paese più povero dell’America Latina, il 60% della...