news

la-solidarieta-per-haiti-viaggia-sugli-sci
Eventi
Haiti
Gen 2023

La solidarietà per Haiti viaggia sugli sci

Per la prima volta nella storia, la Federazione Haitiana di Sci organizza il suo campionato internazionale a Kronplatz e Tre Cime dall’11 al 13 gennaio.
Grazie alla presenza di Richardson Viano, primo atleta a partecipare alle gare di sci alpino per Haiti e alle Olimpiadi di Pechino 2022, l’evento offrirà l’occasione, imperdibile per Progettomondo, di ricordare il drammatico terremoto che ha colpito l’isola caribica il 12 gennaio del 2010.
Proprio il prossimo 12 gennaio la nostra Ong, con CISV e Mlal Trentino onlus, si unisce infatti ad Haititalia, associazione di haitiani in Italia, e ad Ayiti Chery, per celebrarare l’avvenimento insieme alla Federazione Haitiana di Sci e parlare di Haiti “altrimenti”.

Richardson Viano è il primo atleta della storia di Haiti a gareggiare alle Olimpiadi invernali. È nato nell’isola caraibica, trascorrendo i primi anni di vita in un orfanotrofio, fino alla sua adozione da parte di una famiglia italo-francese residente tra Torino e Briançon. La sua curiosità per la neve e gli sport invernali lo ha fatto salite sugli sci già all’età di tre anni e mezzo, con il sogno di diventare un campione olimpionico.
Richardson ha mantenuto uno stretto legame con Haiti, dove desidererebbe tornare per dimostrare, con il suo esempio, che le giovani e i giovani haitiani hanno tutti gli strumenti per immaginare e realizzare la vita che desiderano.

Grazie al Kronplatz Racing Center, struttura di allenamento privata che ha la particolarità di occuparsi principalmente di atleti di piccole nazioni, appartenenti a Federazioni che non dispongono di fondi o di organizzazione per allenarli, la Federazione Haitiana di Sci avrà l’occasione di incontrare alcuni ospiti haitiani a Brunico per supportare l’isola.

L’appuntamento è giovedì 12 gennaio alle 17.45 nella sala comunale di Alte Turnhalle, Rathausplatz, in piazza Municipio a Brunico, con il seguente programma a ingresso libero:

h 17.45: saluti di benvenuto a cura di Haititalia e Ayiti Chery
h 18: Richardson Viano e la Federazione di sci raccontano la loro storia
h 18.15 Richardson in dialogo con gli haitiani, Sergio Sylvestre e Judith Borsetto
h 18.45 la cooperazione internazionale ad Haiti e i progetti di sviluppo, a cura delle associazioni CISV, Progettomondo e Mlal Trentino
h 19: saluti finali e aperitivo con gli ospiti

Ospiti d’onore della serata, oltre alla Federazione Haitiana di sci con il suo fondatore Rasta Piquet, la stilista Judith Borsetto (a cui Vogue Italia ha dedicato una copertina digitale nel 2021) e il cantante Big Boy, alias Sergio Sylvestre, (vincitore di Amici 15 e disco d’oro con l’album Big Boy) entrambi di origine haitiana, che parteciperanno alla celebrazione dell’anniversario per raccontare la loro esperienza di haitiani capaci di ottenere grandi traguardi in Italia e nel mondo, distinguendosi per il loro talento.
Saranno presenti inoltre le autorità diplomatiche haitiane S:E. James Jules, chef de poste del Consolato Generale di Haiti a Parigi e S.E. Emmanuel Charles, Ministro Consigliere e Chargé d’affaires dell’Ambasciata di Haiti in Italia.

Promotrici dell’evento sono un gruppo di associazioni italiane, prima tra tutte Haititalia che con la sua Presidente Iliana Joseph, haitiana da 25 anni a Torino, si spende per portare alta la bandiera del suo Paese martoriato da catastrofi naturali, ingiustizie, conflitti sociali e violenza con una narrazione dei fatti dal punto di vista di chi nell’isola è nato e vissuto e con la promozione della ricchissima cultura haitiana.
Con Haititalia collaborano tre associazioni di cooperazione internazionale che lavorano insieme nel Paese, per lo sviluppo agricolo, per i diritti umani e oggi per la ricostruzione dopo il secondo terremoto che due anni fa ha devastato alcune aree dell’isola. CISV di Torino, con Progettomondo di Verona e Mlal Trentino collaborano per promuovere progetti di cooperazione internazionale ad Haiti con interventi di lunga durata, per migliorare le condizioni di vita della popolazione locale e soprattutto sostenere gli attori della società civile nella tutela e promozione dei diritti umani per una società più giusta.

NOTIZIE CORRELATE

News
Honduras
Apr 2024

In Honduras per “prendersi cura del sangue della terra”

“Abbiamo subito persecuzioni, soprusi, intimidazioni da parte di latifondisti collusi con...
News
Haiti
Mar 2024

Haiti, simbolo della crisi geopolitica mondiale

Haiti è il Paese più povero dell’America Latina, il 60% della...
News
Italia
Mar 2024

Il 6 aprile la mobilitazione contro l’hate speech nello sport

In occasione della Giornata Internazionale dello Sport per lo sviluppo e...