news

Home News Giustizia
con-aicha-contro-la-violenza-di-genere
Giustizia
Marocco
Nov 2023

Con Aicha contro la violenza di genere

In prima linea nella lotta contro le violenze di genere e per promuovere l’uguaglianza tra donne e uomini.
Nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, Progettomondo ricorda l’impegno di “Aicha”, un programma promosso in Marocco per promuovere la convivenza in una società equa per tutte e tutti.

Inserito in un contesto in cui la violenza di genere è particolarmente diffusa, Aicha prevede attività nella regione di Béni Mellal-Khénifra, ed è cofinanziato dall’Unione Europea, in partenariato con AIDOS (Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo), Association Qualification de Jeunes (AQJ), Collectif Civil pour la Défense des Droits des Femmes (CCDDF).

Secondo l’ultima indagine nazionale pubblicata nel 2019 in Marocco, su una popolazione totale di 13,4 milioni di donne e ragazze di età compresa tra i 15 e i 74 anni, più di 8 donne su 10 hanno subito almeno una forma di violenza nel corso della loro vita (83%). Questo dato è ancora più alto nella regione di Beni-Mellal-Khénifra, dove il 92,5% delle donne ha dichiarato di essere stata vittima di violenza. Concentrandosi sul periodo tra la metà del 2018 e la metà del 2019, le sopravvissute alla violenza rappresentano il 63,9% delle donne della regione, un dato che supera la media nazionale del 57,1% registrata nello stesso periodo.

Con il progetto Aicha, Progettomondo vuole rafforzare le capacità nella lotta contro le violenze di genere, sia il personale delle Organizzazione della Società Civile che i giovani attivisti di Béni Mellal-Khénifra, attraverso attività di prevenzione e sensibilizzazione e il rafforzamento di servizi di protezione e presa in carico di ragazze e donne a rischio o sopravvissute alle violenze.
A tal fine sono state sviluppate una ricerca sugli stereotipi di genere, l’uguaglianza tra uomo e donna e le violenze di genere (la prima ad affrontare in maniera sistematica questi temi nel contesto della regione), e una Guida sull’educazione alla parità di genere e alla lotta contro le violenze sulle donne per educatrici ed educatori.
Inoltre, sono state formati più di 80 educatori su come sensibilizzare i giovani sulle violenze di genere nelle scuole secondarie e nella società civile delle 5 province della regione, ossia Béni Mellal, Fqih Ben Saleh, Azilal, Khouribga e Khénifra. La formazione, organizzata in collaborazione con l’Accademia Regionale dell’Educazione e della Formazione (AREF) del Ministero dell’Istruzione marocchino, si è focalizzata sull’educazione ai Diritti Umani, l’uguaglianza di genere, le cause e le conseguenze degli stereotipi sulle discriminazioni e le violenze contro ragazze e donne, e infine sulle diverse modalità con cui si esercitano le violenze.
La lotta contro le violenze di genere e la promozione dell’uguaglianza tra donne e uomini coinvolge per forza di cose anche le autorità locali, per raggiungere un impatto reale e a lungo termine. Progettomondo da sempre lavora accanto alla Governance locale. I rappresentanti delle istituzioni di Bèni Mellal-Khénifra sono coinvolti dal progetto all’interno di un Comitato, con incontri trimestrali finalizzati a supportare la coordinazione e la mobilitazione di chi si occupa di violenza di genere a livello regionale. L’obiettivo è l’adozione di una tabella di marcia, da parte del Consiglio regionale, per la corretta attuazione della Legge 13-103, una norma specifica contro la violenza di genere approvata il 14 febbraio 2018 dal parlamento marocchino.

NOTIZIE CORRELATE

News
Palestina
Mar 2024

Delegazione italiana al valico di Rafah

Dal 3 al 6 marzo una delegazione di operatori e operatrici...
News
Feb 2024

Per un Burkina più sicuro e pacifico

Prosegue l’impegno di Progettomondo per incoraggiare il dialogo comunitario interreligioso e...
Global Education
Italia
Feb 2024

Contro l’hate speech per una società più accogliente e aperta

La frequenza con cui i giovani intercettano discorsi d’odio online continua...